NeXt a Taranto – Prepararsi al Futuro in Puglia

Presentazione del progetto NeXt a Taranto –

Giovedì 28 gennaio ore 15,00, Aula Magna dell’Istituto Pitagora, Via Pupino, 10a, NeXt insieme al Centro di Cultura per lo Sviluppo del territorio “G. Lazzati” di Taranto dell’Università Cattolica ed all’ A.M.E.C. – Accademia Mediterranea di Economia Civile presentano l’edizione 2015/2016 di “Prepararsi al Futuro in Puglia”.
Un paradigma alternativo, quello dell’Economia Civile, che vuole far ritornare protagonista dell’economia la società civile, con le sue istanze di benessere e sostenibilità. Il Centro di cultura Lazzati propone a Taranto, città difficile e dai mille problemi, un nuovo tipo di Responsabilità Sociale Territoriale attraverso il progetto “Prepararsi al futuro”.
Al centro i giovani del nostro territorio che parteciperanno ad una serie di laboratori di formAzione che hanno come obiettivo di facilitare il confronto sui temi della sostenibilità, tra le persone, le Istituzioni pubbliche e private, le imprese locali e le organizzazioni del Terzo Settore, per far emergere bisogni e proposte. Dalla lettura del territorio si passerà alla ideazione e alla eventuale realizzazione di un’idea progettuale che si muova nella logica della responsabilità sociale. Alla genialità dell’atto creativo imprenditoriale non ci si può sostituire, ma ritrovarsi insieme a lavorare su possibili “Imprese” favorisce l’osmosi delle idee, il passaggio delle competenze, la capacità di lavorare in equipe in maniera trasversale. La novità di NexT, Nuova Economia per Tutti, è proprio nel mettere insieme ragazzi provenienti da formazioni diverse (Istituti tecnici, economici, scientifici, classici ed universitari) per dare alla diversità il valore costruttivo che merita.

“E’ aumentata la voglia di essere protagonisti. Nostro obiettivo l’individuazione di un futuro nelle pratiche di vita quotidiana, nelle imprese sotto casa e nelle idee dei ragazzi. Vogliamo dimostrare che passione e futuro, se alimentati a dovere, possono diventare progetti concreti, come le proposte degli studenti di Tor Vergata, Luiss e Unitelma Sapienza coinvolti nel 2015”.
Così Luca Raffaele il giovane Project manager che guiderà il percorso anche a Taranto.

Giovedi 28 alla presentazione del Progetto parteciperanno i Dirigenti scolastici di tutti gli Istituti interessati (Battaglini, Quinto Ennio e Pitagora di Taranto, Einaudi e De Sanctis di Manduria), le docenti dei Corsi di laurea coinvolti dell’Università di Bari e del Politecnico, l’equipe del Centro di cultura ‘Lazzati’ con il presidente Domenico Maria Amalfitano, ed il responsabile del Progetto NexT Luca Raffaele.

 

logo piccoloCentro di CulturaLogo AMEC vertNeXt buono

FacebookTwitterGoogle+PinterestCondividi
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *