8 febbraio – Enrico Giovannini a Taranto per parlare di Sviluppo Sostenibile

mercoledì, 8 febbraio p.v.  alle ore 15.30 presso la sala Resta- Cittadella delle imprese – Viale Virgilio – Taranto, avremo la possibilità di ospitare, continuando i forum di Economia Civile, grazie soprattutto all’aiuto della Camera di Commercio, il prof Enrico Giovannini, ordinario di statistica economica presso Roma Tor Vergata, già Presidente dell’ISTAT, già ministro del lavoro.
Il prof. Giovannini, oggi portavoce di Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS), ci presenterà nella sua vision e nei suoi obbiettivi, l’agenda 2030 così come adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite (ONU) il 25 Settembre 2015.
In tale occasione cercheremo di sciogliere ogni riserva circa la proposta partecipazione di Taranto al prossimo Festival dello Sviluppo BES_ 8 febbraioSostenibile. Il prof. Giovannini è il più autorevole iniziatore della misura BES (Bene Equo Sostenibile) recentemente adottata per legge dal Parlamento Italiano ad integrazione del PIL (Prodotto Interno Lordo), quale valutatore economico sociale. È storica l’autorevole e fattiva partecipazione del prof Giovannini alla Commissione Sarkozy, con i premi Nobel Stiglitz e Sen, per la misurazione della performance economica e del progresso sociale, del 2008.
Chi legge il rapporto di quella commissione (e i vari rapporti BES dell’ISTAT) coglie come la nostra storia tarentina e il nostro impegno possano essere arricchiti da metodo e mete per un futuro di migliore qualità della vita!
In occasione dell’appuntamento dell’8 Febbraio, il più partecipativo possibile, sarà data organica e circostanziata nota del corso formativo: “Progettazione e gestione di città e territori sostenibili”, a cura della Camera di Commercio e del nostro Centro con l’impegno scientifico del locale Politecnico e Università nonché con le varie autorevoli adesioni.

FacebookTwitterGoogle+PinterestCondividi
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *